27 Luglio 2018

RIFIUTI: GIP ROMA, RISCHIO PER AMBIENTE, ACQUA INQUINATA

     

    CODACONS: CI COSTITUIAMO PARTE OFFESA. PRONTI A MIGLIAIA DI RICHIESTE DI RISARCIMENTO IN FAVORE DEI CITTADINI DANNEGGIATI DALL’INQUINAMENTO DELLE ACQUE

    Il Codacons si costituirà parte offesa nella nuova inchiesta sulla discarica di Malagrotta e affila le armi legali a tutela dei cittadini romani coinvolti nell’emergenza rifiuti e inquinamento.
    “Interverremo nell’indagine nella doppia veste di associazione ambientalista e di ente rappresentativo degli interessi degli utenti – spiega il presidente Carlo Rienzi – Ci troviamo infatti di fronte ad una situazione che, purtroppo, coinvolge in modo diretto la salute dei cittadini, considerato che il Gip ha parlato esplicitamente di inquinamento delle falde acquifere. Siamo pronti ad avanzare migliaia di richieste risarcitorie contro i responsabili della contaminazione delle acque, per i gravi rischi fatti correre alla popolazione. In tal senso – prosegue Rienzi – prenderemo visione di tutti gli atti dell’inchiesta e siamo pronti ad intentare una class action per conto dei cittadini romani danneggiati”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox