fbpx
24 Giugno 2011

RIFIUTI: DENUNCIA CODACONS A PROCURA NAPOLI,RISCHIO EPIDEMIA

 
AVVIATA AZIONE COLLETTIVA, 500 NAPOLETANI HANNO GIA’ ADERITO

 
 
           
            (ANSA) – NAPOLI, 24 GIU – Il Codacons ha presentato al
procuratore di Napoli, Giovandomenico Lepore, una "denuncia per
il pericolo epidemia e per i gravi rischi sanitari che stanno
correndo gli abitanti della città" e intervento dell’esercito
per debellare l’emergenza sanitaria.
  Già 500 cittadini napoletani, riferisce una nota, "hanno
aderito all’azione collettiva lanciata ieri dal Codacons,
finalizzata a far ottenere ai residenti danneggiati dall’
emergenza rifiuti un risarcimento danni pari a 2.000 euro".
   "In poche ore sono arrivate numerose adesioni alla nostra
iniziativa legale (quasi 500) a dimostrazione di come gli
abitanti di Napoli siano stufi di vivere sommersi dall’
immondizia, nonostante paghino le tasse come tutti gli altri
cittadini – spiega il presidente Carlo Rienzi – invitiamo i
residenti a visitare il nostro sito e ad aderire massicciamente
all’azione collettiva, per dare ancora più forza
all’iniziativa".
(ANSA).
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox