27 Gennaio 2020

Rifiuti a Roma, evasione Tari: mai pagata una bolletta su 4 e 400mila utenti fantasma

Da sempre è una delle imposte peggio tollerate dai romani. Ma, con l’ emergenza rifiuti che assedia la Capitale, la Tari è diventata uno dei punti di maggior contrasto tra Campidoglio e cittadini, con la rabbia di questi ultimi per i disservizi e la città sporca che finisce per alimentare l’ evasione. L’ amministrazione è stata chiara: la tariffa va pagata per intero e puntualmente, nonostante i cassonetti che straripano e i sacchetti abbandonati sui marciapiedi per giorni, come era sostanzialmente scritto nella lettera che accompagnava i bollettini arrivati a fine 2019 nelle case degli utenti. Ma a Roma monta la protesta: migliaia le pratiche avviate, nell’ ultimo anno, per chiedere il rimborso dell’ 80 per cento della Tari , spesso con l’ aiuto del Codacons e di altre associazioni di consumatori, con un potenziale contenzioso da qualche milione di euro.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox