26 Agosto 2008

Rientro dalle vacanze all`insegna del risparmio ma anche della mobilitazione

Di fronte alla corsa dei prezzi e al calo di potere d`acquisto e consumi, un sollievo al portafoglio delle famiglie sempre più in difficoltà arriva da una serie di iniziative di spesa “agevolata“. Così, archiviate le ferie estive, gli italiani potranno cercare di far quadrare i propri conti ricorrendo a promozioni e sconti, a partire dai beni di prima necessità. Protagonisti della vetrina delle occasioni non sono però solo gli alimentari: a fare loro compagnia, in vista della riapertura delle scuole, sono soprattutto kit scolastici e libri di testo, per i quali non manca lo sconto e neppure la possibilità di pagare a rate, con finanziamenti ad hoc. L`offensiva della grande distribuzione organizzata e la possibilità di riempire il carrello usufruendo di prezzi ridotti tuttavia non basta ad arginare la crisi, ormai, della terza settimana. Le associazioni dei consumatori – Adusbef, Federconsumatori, Codacons e Adoc – sono sul piede di guerra e hanno proclamato uno sciopero della spesa ed in particolare del pane per il 18 settembre contro “l`immobilismo del governo“. Intanto, l`impresa di riempire dispensa e frigorifero per quei milioni di italiani tornati a casa sarà supportata dalla chance di acquistare nei supermercati alcuni tra i beni di più largo consumo – a partire da pane, pasta, latte, caffè e olio – con sconti che arrivano anche al 50%.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox