17 Dicembre 2020

Rientri dal Nord, è conto alla rovescia La proiezione: in tutto più di 30mila

rovescia è cominciato. Da domani e almeno sino a domenica sono attesi in Puglia circa 30mila fuori sede. Studenti e lavoratori che dalle prossime ore si metteranno in marcia dal Nord e Centro Italia per trascorrere le festività in famiglia a bordo di treni, aerei e bus in partenza dalle stazioni e dagli aeroporti delle grandi città del Nord e Centro Italia. Mezzi che viaggeranno quasi tutti “al completo” – seppure la capienza a bordo di Frecce, Intercity e pullman sia comunque dimezzata del 50% per effetto del Dpcm – diretti a Bari, Lecce e nei principali hub delle altre province pugliesi. Una corsa ai rientri che sulla carta era già partita da tre settimane con la caccia ai biglietti e alle prenotazioni. primi sold out a bordo dei treni di Tranitalia si erano registrati a poche ore dall’annuncio del premier Giuseppe Conte dei divieti agli spostamenti tra regioni dal 21 dicembre e sino al 6 gennaio. Fatte salve le deroghe per ritornare nei luoghi di residenza, domicilio o abitazione. Spostamenti garantiti anche per motivi di necessità, lavoro o salute. Ma tant’è I primi treni dal Nord sui quali viaggiano i fuori sede arriveranno nelle stazioni pugliesi già a partire dalla tarda mattinata di domani. la corsa ai rientri proseguirà almeno sino alla serata di domenica. Stesso vale per aerei e bus. Un incremento di flussi di traffico e mobilità verso la Puglia che continua a preoccupare il governatore Michele Emiliano e l’assessore regionale alla Sanità Pier Luigi Lopalco. Entrambi nelle scorse settimane avevano lanciato appelli ai fuori sede: «A restare nelle città do- ci si trova» e non tornare in Puglia per le vacanze di Natale. Ma sull’esodo del weekend pre- ora puntano i riflettori anche le forze dell’ordine nei giorni scorsi le Prefetture pugliesi, su input del Viminale, hanno convocato Comitati per l’ordine e la sicurezza al fine di potenziare i controlli in stazioni, aeroporti e terminal dei bus e incrementare i controlli sulle strade in vista dell’ondata di rientri. Allerta rilanciata nelle scorse ore dal Capo della Polizia Franco Gabrielli in una circolare inviata ai questori di tutta Italia, invitandoli a potenziare le verifiche sull’utilizzo delle mascherine da parte dei cittadini e a predisporre per i prossimi giorni “dispositivi flessibili” di controllo del territorio. «È prevedibile – ha scritto Gabrielli nella circolare inviata anche ai prefetti e alle altre forze di polizia – un incremento dei flussi di traffico sulla viabilità stradale e ferroviaria, determinato da significativi spostamenti di persone in occasione delle tradizionali festività natalizie». Dunque, «non si esclude che possano realizzarsi assembramenti presso le stazioni ferroviarie, portuali e aeroportuali, nonché presso i terminal del trasporto pubblico, anche con possibili momenti di tensione tra l’utenza Ecco perché Ga- ha chiesto che vengano convocati Comitati, aprendoli ai responsabili del trasporto pubblico locale e delle infrastrutture. controlli, comunque, dovranno coinvolgere sia la polizia locale sia gli uffici di specialità, vale a dire la polizia ferroviaria, stradale e quella di aeroportuale al fine di garantire l’ordine e la sicurezza. Sul fronte del “caro- infine, proprio nelle scorse ore su esposto del Codacons l’Antitrust ha avviato un’indagine preistruttoria sui prezzi dei treni durante le feste. Nel mirino soprattutto il trasporto ferroviario e le tariffe di Trenitalia e Italo. «L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato – si legge in una nota – ha trasmesso ieri una richiesta di informazioni alle compagnie di trasporto ferroviario in relazione all’offerta dei collegamenti sulle principali tratte servite e al significativo aumento dei prezzi dei biglietti che si registra in alcune giornate del periodo 15 dicembre 2020- gennaio 2021». In particolare, l’Autorità ha rilevato che “un incremento dei prezzi nei giorni precedenti e in quelli successivi alle misure di blocco degli spostamenti. Alle aziende di trasporto, dunque, tre giorni di tempo per fare chiarezza.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox