13 Novembre 2018

Ricorso sui bagagli a mano il Tar dà torto a Ryanair

IL CASO ROMA Un altro colpo da incassare per la Ryanair. Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso della compagnia aerea irlandese contro l’ Antitrust che ha sospeso la nuova politica della Ryanair sul bagaglio a mano. L’ Autorità, lo scorso 31 ottobre, aveva bloccato la normativa della low cost irlandese che prevede un supplemento di prezzo rispetto alla tariffa standard del biglietto aereo per il trasporto del bagaglio a mano. Il Tar fissa al 21 novembre la trattazione in sede collegiale della questione. I DETTAGLI Il Tar del Lazio con un decreto monocratico ha respinto anche la richiesta della compagnia aerea di sospendere il provvedimento del 7 novembre scorso con cui l’ Antitrust aveva avviato un procedimento di inottemperanza nei confronti della Ryanair. Il procedimento era stato avviato, in seguito alla denunce del Condacons e della Federconsumatori, perché la low cost non aveva rispettato la sospensione dell’ Autorità e continuava a far pagare il bagaglio a mano ai viaggiatori .Sono proprio le associazioni dei consumatori, che hanno più volte sollevato la questione, a plaudere alla decisione del Tar del Lazio. «Adesso invitiamo Ryanair a porre fine a qualsiasi comportamento lesivo dei diritti dei consumatori e a rimborsare il supplemento bagagli pagato dai viaggiatori per effetto delle nuove politiche tariffarie, anche per evitare pesanti e costose azioni in tribunale, che danneggerebbero unicamente le casse della società», commenta il presidente del Codacons Carlo Rienzi. Dello stesso avviso anche l’ Unione nazionale dei consumatori. «Non è possibile che nel nostro Paese le sospensive e le delibere dell’ Autorità siano sistematicamente violate dalle compagnie aeree a quelle telefoniche», ha dichiarato il presidente dell’ Unione Massimiliano Dona. Nel mirino dell’ Antitrust c’ è anche la compagnia aerea Wizz Air, che ha adottato la stessa politica della Ryanair sui bagagli a mano. La compagnia ungherese low cost, dopo la sospensione della normativa da parte dell’ Antitrust italiana, ha presentato un ricorso contro l’ Autorità. R. EC. © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox