8 Settembre 2021

Ricorso green pass Scuola: come funziona

In Puglia e Liguria il Codacons sta promuovendo il ricorso collettivo contro il green pass a Scuola. In particolare, oggetto del ricorso è la possibilità di sospendere lo stipendio ai docenti senza vaccino, e quindi senza certificato verde.

Possono partecipare al ricorso insegnanti e personale Ata contrari all’obbligo vaccinale o soltanto alle misure punitive previste dal decreto, estese anche al personale medico-sanitario.

I ricorsi collettivi del Codacons funzionano tramite procedura online e possono essere accolti o respinti dal Tribunale amministrativo; a prescindere dall’esito, esprimono il dissenso di una parte della popolazione – in questo caso il personale scolastico – verso una norma nazionale.

I ricorsi contro il green pass a Scuola sono già realtà. In considerazione dell’accesa polemica verso l’obbligatorietà e la sospensione dei docenti novax – che ha allarmato anche i sindacati – il Codacons ha organizzato per martedì 7 settembre alle 11.30 un webinar pubblico e gratuito dove spiega le ragioni del ricorso collettivo, come partecipare e gli esiti possibili.

Le adesioni al ricorso contro il green pass a Scuola, per ora, procedono in Puglia e Liguria con possibile estensione lungo tutto lo Stivale.

Secondo i ricorrenti, sono diversi i diritti violati dal decreto che sancisce l’obbligo della certificazione vaccinale:

  • i principi europei di uguaglianza
  • il diritto di accesso al lavoro
  • le disposizioni circa sospensione e licenziamento dei dipendenti pubblici

L’obiettivo è eliminare l’obbligatorietà della certificazione verde nelle Scuole di ogni ordine e grado, non perché contrari alla vaccinazione per principio, ma perché in disaccordo con gli strumenti punitivi nei confronti del personale scolastico.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox