17 Maggio 2006

?Ricarichi dei prezzi fino al 300%?

A Roma la pizza più cara d?Italia

?Ricarichi dei prezzi fino al 300%?




I romani pagano la pizza margherita almeno 1 euro in più rispetto a Milano, Torino e Napoli. E? questo uno dei dati che emerge da un?indagine del Codacons che ha messo a confronto i prezzi della capitale con quelli delle altre tre grandi città italiane. Dunque, al vertice del caro prezzi (in base al monitoraggio effettuato a maggio 2006 in 20 negozi della piccola e 20 della grande distribuzione in ciascuna città) c?è proprio l?amata pizza: se i napoletani spendono solo 4,50? per la più classica e i torinesi e i milanesi la pagano 6?, il prezzo per i romani è di 7?. E anche andare al pub ormai costa quanto a Milano e Torino: per una porzione di patatine e una birra media si spendono 9?. Detto ciò, Roma non è la città più cara in assoluto (La lattuga ad esempio costa 1,20? contro l?1,70 di Milano, l?1,25 di Napoli e i 2 di Torino, e anche gli spinaci sono più economici: 1? contro i 2 ? di Milano e Torino e l?1,50? di Napoli), ma fanno preoccupare i ricarichi dei prezzi dall?origine al dettaglio: nel caso del cocomero è del +300%, delle ciliegie è del +316%, e delle pesche è del +150%. In compenso però il costo della vita ha subito una minore impennata rispetto all?anno scorso; se a Milano i prezzi sono cresciuti del 4,2% e a Torino del 3,5%, Roma è seconda solo a Napoli (0,7%) con il suo +0,9%.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox