25 Maggio 2020

Riapertura palestre: 94 euro di rimborso per chiusura, iscritti hanno diritto a indennizzo

 

L’attività di palestre, piscine e centri sportivi di tutta Italia è stata sospesa per effetto del Dpcm lo scorso 9 marzo, e potrà riprendere solo a partire da oggi. Questo ha comportato 76 giorni complessivi di chiusura degli impianti e il diritto degli utenti al rimborso parziale degli abbonamenti. Considerato che 20 milioni di cittadini praticano sport in Italia e sono regolarmente iscritti a palestre, centri fitness, circoli sportivi, corsi specifici, ecc., e che il costo medio di un abbonamento annuale è pari a 450 euro, il valore complessivo dei rimborsi spettanti agli utenti è di circa 1,88 miliardi di euro. Lo afferma il Codacons che calcola in 94 euro il valore medio del rimborso a singolo utente. Lo stesso Decreto Rilancio prevede in capo ai gestori degli impianti sportivi l’obbligo di rimborsare i propri clienti per la chiusura degli esercizi, anche attraverso voucher di pari valore, utilizzabile entro un anno dalla cessazione delle misure di sospensione dell’attività sportiva.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox