24 Maggio 2019

REGIONE LAZIO, “STIPENDIOPOLI”: CODACONS PRESENTA ESPOSTO A CORTE DEI CONTI

 

VERIFICARE CORRETTEZZA INCARICHI REGIONALI PER POLITICI E CONSIGLIERI COMUNALI DI ROMA E PROVINCIA ED EVENTUALE DANNO ERARIALE

Il Codacons annuncia un esposto alla Corte dei Conti sul caso, portato alla luce da Affaritaliani.it, degli stipendi pagati dalla Regione Lazio a politici, consiglieri comunali e municipali di Roma e provincia.
In base a quanto riportato nell’inchiesta del sito, vi sarebbe un nutrito gruppo di Politici, consiglieri comunali e municipali di Roma e di paesi della provincia che, pur avendo incarichi istituzionali, risulterebbero anche dipendenti a tempo determinato nel Consiglio della Regione Lazio.
Sarebbero circa 20 i soggetti che ricoprono doppi e tripli incarichi a Roma e in provincia, percependo – riporta il sito Affaritaliani.it – “i gettoni previsti dalle cariche nei Comuni a cui sommano uno stipendio che si aggira tra i 17 e i 22 mila euro l’anno per il lavoro corrisposto nelle segreterie di presidente del Consiglio, vice presidenti e consiglieri regionali”.
Una situazione su cui il Codacons ha deciso di vederci chiaro, presentando un esposto alla Corte dei Conti affinché verifichi la correttezza delle cariche assegnate presso la Regione Lazio ed eventuali danni sul fronte erariale, considerato che politici e consiglieri vengono pagati con i soldi degli italiani.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox