17 Settembre 2020

Reddito di cittadinanza: il Codacons si costituisce parte civile per la restituzione del bonus per gli indagati sulla morte di Willy

 

(PRIMAPRESS) – ROMA – L’Associazione dei consumatori Codacons annuncia che si costituirà parte civile in un processo di restituzione del bonus di “Reddito di Cittadinanza” percepito dai 4 accusati per la morte di Willy (Marco e Gabriele Bianchi, Francesco Belleggia e Mario Pincarelli). “Dovranno restituire – si legge in una nota dell’associazione – i soldi illegittimamente incassati a titolo di reddito di cittadinanza, comprensivi degli interessi, e rispondere dei danni prodotti alla collettività”. Lo afferma il Codacons, annunciando la costituzione come parte lesa nei confronti dei 4 accusati, per conto di tutti i cittadini italiani. “E’ evidente che, se confermati i falsi per accedere al sussidio a cui non avevano diritto, vi sarebbe un evidente danno per l’Erario e, quindi, per la collettività – spiega il presidente Carlo Rienzi – In tal senso il Codacons si costituirà parte offesa nel procedimento dinanzi la Procura, e chiede formalmente all’Inps di recuperare tutte le somme incassate da Marco e Gabriele Bianchi, Francesco Belleggia e Mario Pincarelli a titolo di reddito di cittadinanza, comprensive degli interessi maturati”. – (PRIMAPRESS)

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox