1 Luglio 2019

Recupero della via Carmine di Salerno

Quando la sede del Coda cons Campania era in via Michelangelo Schipa di Salerno, non ci accorgevamo della profonda differenza esistente tra questa via e la nuova di cui tra poco vi dirò. Dunque provammo grande dispiacere quando il proprietario, che per necessità economica era costretto a vendere, ci chiese di lasciare questa residenza e fummo costretti ad emigrare cercando e trovando altrove la nuova residenza. Via Michelangelo Schipa è quasi al centro di Salerno, in zona defilata sì, ma tranquilla e senza il caotico e rumoroso traffico ma… Ma non ci eravamo resi conto della profonda, profondissima differenza che correva tra via Schipa e la nuova residenza di via Michele De Angelis, strada che porta ai Salesiani e che si può considerare in via Carmine. Abbiamo scoperto una città nella città. Il rione Carmine ha una vitalità eccezionale, presenti tutti i ser vizi, migliaia di persone che quotidianamente la percorrono e per chi come me lo fa 4 volte al giorno, ricca di una straordinaria umanità, garbata, gentile, silenziosa, rispettosa, ma dal momento del trasferimento ad oggi, molte cose sono cambiate. E’ come se fosse stata abbandonata a se stessa: è raro vederla pulita, la piazzetta Naddeo, davanti al benzinaio, è in uno stato pietoso ed i cittadini che quotidianamente la percorrono si sentono inermi e quasi rassegnati e non parliamo di cosa era diventata l’ area del benzinaio, un parcheggio gratuito con un immondezzaio all’ aperto. Quando ci si siede sulle panche, si evita di guardare alle spalle per non vedere lo stato delle piante che pare generino solo spazzatura e sporcizia. Ma che fine ha fatto quella via Carmine che solo 7 fa era così diversa? Spesso abbiamo chiamato l’ Assessore che è venuto nella nostra sede ed il giorno dopo sono arrivati gli operatori ecologici, ma solo il giorno successivo era di nuovo abbandonata. Ma come, dobbiamo chiamare ogni momento l’ Assessore per avere una strada pulita? Viene voglia di non pagare la TARI, tanto non serve sebbene Salerno con i suoi 468 euro di media per famiglia sia la quinta in classifica tra le città più care d’ Italia. Ma certo non possiamo invitare a non pagare la TARI, non si può, ma vogliamo che l’ incasso serva anche a pulire la città, tutta la città ed ovviamente non solo via Carmine. Recentemente grazie a Matteo Marchetti, Avvocato del Codacons, siamo riusciti a far liberare l’ area della stazione di servizio TotalErg sia dalle auto, sia soprattutto dai molteplici rifiuti che si stavano sempre più accumulando, area che ora è chiusa. Ma non ci basta, vogliamo, grazie all’ aiuto ed ai suggerimenti dei residenti, giungere ad una rinascita del quartiere Carmine ed all’ uopo ab biamo chiesto ad un architetto italiano e salernitano che vive e lavora a Parigi, di prepararci il progetto di un recupero di questo popoloso quartiere che lui ben conosce, proprio partendo dai suggerimenti che ci perverranno da parte di chi si sente cittadini di questa città e di questo quartiere. In questi giorni stiamo facendo volantinaggio – qualcuno li avrà già visti – per informare tutti, cittadini e residenti di questo progetto, dando indicazioni di dove rivolgersi ed a chi per farci pervenire le idee ed i suggerimenti in tutte le forme che ciascuno riterrà opportuno, disegni, foto, montaggi e quant’ altro. Dicevamo poco prima di rinnovare e non solo via Carmine. Ebbene, chiunque veda, pensi, faccia foto, voglia dare suggerimenti, può farlo per tutti i quartieri della città. Noi sicuramente, partendo da via Carmine, non trascureremo tutta la città, la nostra città. Vi ricordo l’ indirizzo mail a cui far pervenire le segnalazioni e/o proposte: codacons.campania@gmail.com oppure nella nostra cassetta postale in via Michele De Angelis, 1 o ancora sulla pagina facebook “RINASCITA DEL QUARTIERE CARMINE”. Attendiamo le vostre idee per migliorare il nostro territorio ed il nostro vivere quotidiano. Il punto di partenza è il nostro motto: Prof. Enrico Marchetti Presidente Codacons Campania Potete contattare il CODACONS e lasciare un commento ai nostri articoli all’ indirizzo: codacons.campania@gmail.com I nostri esperti sono sempre a vostra disposizione. Non esitate a sottoporci quesiti o a raccontarci le vostre “disavventure”… Vi risponderemo, in maniera rapida ed esaustiva, sulle pagine di Cronache.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox