21 Giugno 2021

RECOVERY: CODACONS SCRIVE A COMMISSIONI AMBIENTE E AFFARI COSTITUZIONALI E CHIEDE DI ESSERE CONVOCATO

     

    INVIATA ISTANZA URGENTE AI PRESIDENTI DELLE DUE COMMISSIONI

    Il Codacons ha inviato una istanza urgente alle commissioni riunite Affari costituzionali e Ambiente alla Camera in merito alle audizioni sul decreto governance per il Recovery e le Semplificazioni.
    Come noto le due Commissioni stanno svolgendo in questi giorni le audizioni, anche di enti esponenziali a tutela dell’ambiente e della salute pubblica, per ricevere osservazioni e rilievi sul decreto in questione, omettendo però di convocare le associazioni rappresentative degli utenti come il Codacons.
    “La scrivente associazione, in virtù delle facoltà riconosciute, a livello internazionale, dalla Convenzione Arhus che ritiene l’apporto partecipativo e collaborativo dei cittadini – e per essi delle associazioni che li rappresentano – alle decisioni delle autorità pubbliche un aspetto fondamentale degli ordinamenti democratici, vorrebbe dare il suo contributo all’esame del Piano nazionale di ripresa e resilienza in un’apposita audizione nella quale potrete ascoltare le nostre proposte, soprattutto, in materia di investimenti ambientali, economia circolare e modelli ecosostenibili di sviluppo – scrive il Codacons nell’istanza diretta ai presidenti delle due Commissioni – La tutela ambientale riconosciuta al Codacons è infatti obiettivo essenziale dell’Associazione la quale si è formalmente impegnata a perseguire tale finalità attraverso il controllo e la tutela di un equilibrato rapporto tra l’uso individuale delle risorse dell’ambiente ed un razionale sviluppo della società improntato sempre al rispetto e alla tutela della dignità della persona umana ed alla salvaguardia dell’interesse fondamentale della salute e della sicurezza attuale e futura delle singole persone”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox