19 Dicembre 2018

Rc Auto:Codacons,aumenta forbice,Napoli 111% in più Oristano

 

(ANSA) – ROMA, 19 DIC – “Giusto eliminare le ingiustificate discriminazioni nel settore dell’Rc Auto, ma i provvedimenti allo studio del Governo potrebbero determinare rincari delle tariffe a danno delle regioni con le tariffe oggi più convenienti, mentre la scatola nera non ha prodotto finora gli effetti sperati”. Lo afferma il Codacons, commentando le dichiarazioni del Ministro per i rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro. “Sul fronte delle tariffe la forbice tra le varie città d’Italia continua ad aumentare – spiega il presidente Carlo Rienzi – In base all’ultimo rapporto Codacons, che ha elaborato i dati Ivass, a livello regionale gli automobilisti della Campania, con un premio medio più alto d’Italia e pari a 532,9 euro, pagano l’80,3% in più rispetto a chi risiede in Valle d’Aosta, regione più economica in tema di Rc auto (295,6 euro). A livello provinciale a Napoli si paga l’assicurazione il 111,3% in più rispetto alla città più economica che risulta Oristano, e la forbice continua ad estendersi nonostante a Caserta e Napoli, rispettivamente il 60% e il 54% delle polizze contratte preveda la scatola nera”. “La scatola nera, quindi, non ha abbattuto le tariffe e il rischio concreto è che i provvedimenti del Governo e la tariffa unica annunciata da Luigi Di Maio possano produrre distorsioni del mercato, con rincari dei prezzi per le città che vantano le polizze più convenienti”, conclude. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox