24 Febbraio 2003

Rc auto, Intesa consumatori ricorre alla Consulta



L`Intesa dei consumatori, di cui fanno parte Codacons, Federconsumatori, Adusbef e Adoc, ha sollevato davanti al giudice di pace di Roma eccezione di legittimità costituzionale, quindi con un ricorso alla Consulta, contro il decreto “salva-compagnie“ emanato dal governo.
Oggi alle 12 è infatti in calendario l`udienza di un associato all`Adusbef davanti al giudice di pace per ottenere quel 20% che i consumatori ritengono siano stati pagati in più sui premi rc auto dal 1995 al 2000 in quanto le compagnie d`assicurazioni sono state accusate di aver fatto cartello.


Secondo Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori, il provvedimento, che fissa a 1.100 euro la soglia fino alla quale il giudice di pace decide le cause secondo equità escludendo da questa tipologia i contratti “di massa“, viola infatti alcuni articoli della Costituzione.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox