15 Marzo 2003

RC AUTO: INTESA CONSUMATORI AI SENATORI, NON APPROVATE DECRETO



L`Intesa dei Consumatori non si arrende e lancia un appello ai senatori della Repubblica, invitandoli a non approvate un decreto-truffa che uccide i diritti di 18 milioni di consumatori per salvare gli interessi di 17 compagnie di assicurazione gia` condannate in tutti i gradi di giudizio. L`appello, sottoscritto dai 4 presidenti dell`Intesa (Carlo Pileri di Adoc; Elio Lannutti di Adusbef; Carlo Rienzi del Codacons; Rosario Trefiletti di Federconsumatori), sara` recapitato lunedi` a tutti i senatori assieme ad un breve riassunto della spinosa questione Rc Auto, che vede contrapposti i rappresentanti dei cittadini e le compagnie fiancheggiate dal governo e da ministri che, quanto meno, dovevano restare “super-partes“. Inoltre e` stato previsto un sit-in di presidio, davanti Palazzo Madama, proprio quando il decreto andra` in aula per la seconda lettura, per informare compiutamente, sui gravissimi rischi per i diritti dei cittadini qualora il decreto legge 18/2003 dovesse essere definitivamente approvato, vera e propria pietra tombale sulle esigenze di giustizia dei consumatori per le controversie di lieve entita` e per i danni subiti dai “potentati economici“. Nei prossimi giorni l`Intesa rendera` anche nota l`ipotesi di accordo-negoziato con il direttore generale dell`Ania, che ha rimandato la trattativa alle “calende greche“, perche` sicuro dell`appoggio del Governo.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this