23 giugno 2017

Rc auto, Codacons: Prezzi ancora alti, divario Nord-Sud abnorme

 

Ancora insufficienti per il Codacons le riduzioni delle tariffe rc auto monitorate dall’ Ivass, specie per quanto attiene alle differenze tra nord e sud Italia. “Se da un lato si riduce la forbice tra i prezzi delle assicurazioni italiane e quelle europee, sulle polizze rc auto resta ancora abnorme il divario tra nord e sud Italia â” spiega il Presidente Carlo Rienzi â” Ancora oggi e nonostante le nostre tante denunce esistono aree del paese dove assicurare una automobile rimane proibitivo. Basti pensare che a Napoli si spende mediamente poco più di 1.000 euro per una polizza rc auto, ma si possono raggiungere anche i 2.800 euro; in Valle D’ Aosta bastano 310 euro, e circa 360 euro è il costo medio dell’ rc auto in Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia”. “Si tratta di differenze che non trovano giustificazione nella realtà , considerato che i costi a carico delle compagnie di assicurazioni sono diminuiti sia per effetto delle norme introdotte negli ultimi anni, sia grazie ad una più efficace lotta alle frodi anche tramite strumenti come la scatola nera”, conclude Rienzi.