25 Maggio 2007

RAI/ TAR: SI` A CODACONS,ESIBIRE EVENTUALE ACCORDO MULTA MEOCCI

Roma, 24 mag. (Apcom) – Entro 15 giorni, la Rai dovrà fornire al Codacons copia degli eventuali documenti relativi al supposto accordo in merito al pagamento della multa di 373 mila euro inflitta dall`Agcom all`ex dg Alfredo Meocci, giudicato incompatibile con la carica. Lo ha deciso il Tar del Lazio, accogliendo il ricorso del Codacons e riconoscendo “l`interesse legittimo“ degli abbonati e dell`associazione dei consumatori a conoscere gli effetti che un`operazione economica “può avere sul bilancio della Rai e sulla misura, in continua lievitazione, del canone televisivo“. “Gli utenti della Rai non ne possono davvero più di questi `segreti di Pulcinella` che il servizio pubblico vuol mantenere nei confronti degli utenti che lo mantengono attraverso il canone“, commentano Codacons e Associazione degli Utenti Radiotelevisivi, aggiungendo che “la condanna inflitta dal Tar del Lazio è solo l`inizio di una `operazione trasparenza` che Codacons e Associazione degli Utenti Radiotelevisivi vogliono portare alle estreme conseguenze“. “Abbiamo chiesto un incontro urgente al Dg Rai – annuncia il presidente Carlo Rienzi – perché ci mostri il rapporto riservato dell`internal auditing sulla trasmissione `Oltremoda`, ma fino ad ora l`unica risposta è stata il silenzio. Il muro di gomma di Cappon non ci spaventa, ci indigna – prosegue Rienzi – e ci auguriamo che egli voglia sentire dagli utenti cosa abbiano da dire in merito alla gestione del servizio pubblico, evitando l`emissione di nuove e più pesanti condanne da parte della magistratura“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox