17 Giugno 2019

Rai: Tar, inammissibile ricorso Codacons contro nomine Cda

 

(ANSA) – ROMA, 17 GIU – È stato dichiarato inammissibile per difetto assoluto di giurisdizione il ricorso amministrativo con il quale il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, insieme con lo stesso Codacons, con l’Associazione Utenti servizi radiotelevisivi e Articolo 32-97, contestavano l’elezione dei componenti delle Camere al consiglio di amministrazione della Rai. I ricorrenti lamentavano la disciplina della nomina (per loro la scelta dei componenti del Cda Rai avrebbe dovuto essere preceduta da un’attività di comparazione dei curricula degli aspiranti), affermando che le nomine stesse sarebbero illegittime in quanto nessuno dei prescelti possiederebbe i requisiti per la nomina a giudice costituzionale e sarebbero state comunque privi degli altri requisiti previsti dalla legge, nonché che la scelta sarebbe stata determinata da logiche politiche. Per il Tar, il ricorso “come eccepito dalle amministrazioni resistenti, dalla Rai e dai controinteressati, è inammissibile per difetto assoluto di giurisdizione. E, infatti, l’impugnativa dei ricorrenti – esiti della votazione del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati – non ha ad oggetto atti amministrativi, ma atti politici”, espressione “di una funzione di direzione politica dell’ordinamento, in quanto tale sottratta a qualsivoglia sindacato giurisdizionale, sia ordinario sia amministrativo”. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox