3 Dicembre 2020

RAI: NUOVO PASSO FALSO IN TEMA DI VIOLENZA SULLE DONNE. SU RADIORAI PUNTATA DI “JACK FOLLA” IN CUI SI RISCHIA ISTIGAZIONE AL FEMMINICIDIO

     

    DIEGO CUGIA AFFERMA “INVESTITE CON L’AUTO I FIDANZATI QUANDO VI LASCIANO”. ORA PARTE DENUNCIA CONTRO AUTORE E RAI PER POSSIBILE ISTIGAZIONE ALLA VIOLENZA

    AZIENDA DEVE SOSPENDERE LA TRASMISSIONE

    Nuovo passo falso per la Rai in tema di violenza sulle donne. Dopo il caso della trasmissione di Rai2 “Detto Fatto” a cadere nel mirino è il programma radiofonico di RadioRai1 “Jack Folla, un dj nel braccio della morte”, che in una recente puntata è scivolato in un messaggio pericoloso che potrebbe addirittura rappresentare una istigazione alla violenza di genere.
    Alcuni radioascoltatori appassionati alla trasmissione hanno infatti segnalato al Codacons il caso della puntata del 22 settembre scorso quando Diego Cugia, autore e voce di Jack Folla, afferma testualmente “lo dico ai ragazzi che si amano, tamponatevi, non sto dicendo di investire con l’auto quella dei fidanzati, quello semmai fatelo quando vi lasciano…”.
    Un messaggio inappropriato, considerato che solo poche settimane prima in Lombardia si era registrato un caso di femminicidio, con un uomo che al volante della propria auto ha investito e ucciso la moglie, ed estremamente pericoloso, perché potrebbe essere percepito da molti come una sorta di istigazione a commettere violenza nei confronti del proprio partner.
    Per tale motivo il Codacons ha deciso di denunciare la Rai e Diego Cugia (autore di “Jack Folla”) per il possibile reato di istigazione alla violenza, e chiede all’azienda di adottare provvedimenti (così come fatto per la trasmissione di Rai2 punita per il tutorial sulla spesa sexy) cancellando dal palinsesto radiofonico il programma.
    Non è possibile infatti sanzionare un servizio sicuramente inopportuno ma leggero, come quello trasmesso da “Detto Fatto”, e lasciare impunita una trasmissione radiofonica che sembra istigare al femminicidio, in un momento in cui si registra un preoccupante incremento di episodi di violenza sulle donne.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox