8 Agosto 2008

RAI ED OLIMPIADI: NO AI TASSATIVI PUBBLICITARI!

    RAI ED OLIMPIADI: NO AI TASSATIVI PUBBLICITARI!

    LA RAI INTERROMPE LA CERIMONIA SUL PIU` BELLO PER MANDARE LA PUBBLICITA`

    NO ALLE INTERRUZIONI PUBBLICITARIE NEI MOMENTI MIGLIORI

    Comincia male la messa in onda delle Olimpiadi per la Rai. Mentre andava in onda uno dei momenti più belli della cerimonia di apertura dei giochi olimpici la Rai ha pensato bene di mandare in onda la pubblicità, evidentemente un tassativo (lo speriamo, altrimenti ci domandiamo chi l`ha deciso!).

    Così gli spettatori italiani, a differenza di quelli di tutto il resto del mondo, hanno perso bellissime scene come la discesa degli astronauti e l`apparizione del globo.
    Considerato che queste Olimpiadi costeranno alla Rai, e quindi ai contribuenti italiani, 3 milioni di euro al giorno, il Codacons intima alla Rai almeno di non interrompere gare con interruzioni pubblicitarie. No insomma ai tassativi!
     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox