23 Dicembre 2010

Rai/ Codacons: Governo adegua canone ma non retribuzioni

Milano, 23 dic. (Apcom) – Con "la scusa di adeguare il canone all’ inflazione", il governo Berlusconi ha pensato bene di fare un regalo di Natale agli italiani: un decreto con il quale si aumenta il canone", peccato che "non abbia deciso di adeguare all’ inflazione anche le retribuzioni dei dipendenti pubblici o la miseria di 40 euro che viene data ai poveri con la social card". É quanto sottolinea il Codacons, l’ associazione dei consumatori, in una nota, commentando l’ aumento del canone Rai a 110,5 euro. Per il Codacons si tratta di un aumento intollerabile specie in considerazione del fatto che le famiglie italiane proprio quest’ anno, per adeguarsi al digitale terrestre, hanno già subito una stangata media pari a 110 euro, cifra che non prende in considerazione gli eventuali lavori aggiuntivi necessari per adeguare l’ antenna.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox