20 Maggio 2021

RAI: BIANCA BERLINGUER PROSEGUE NELL’ABUSO DI ATTI DI UFFICIO DANDO PAROLA AD ANDREA SCANZI SU VACCINI E RIAPERTURE

    NUOVO ESPOSTO A ORDINE DEI GIORNALISTI, CDA RAI E COMMISSIONE DI VIGILANZA

    CODACONS CHIEDE L’INTERVENTO DELLA PROCURA GENERALE DI FIRENZE PER ACCELERARE L’INCHIESTA SUL GIORNALISTA SALTAFILA E LA REGIONE TOSCANA CHE HA FAVORITO GIUDICI E AVVOCATI

    Nuovo attacco del Codacons a Bianca Berlinguer che, nel corso dell’ultima puntata di “CartaBianca”, ha fatto intervenire il “furbetto” dei vaccini Andrea Scanzi in tema di vaccinazioni e riaperture.
    Ancora una volta la Berlinguer si rende protagonista di un abuso d’ufficio mettendo il servizio pubblico a disposizione di un soggetto, Andrea Scanzi, colpevole di aver saltato la fila ottenendo il vaccino anti-Covid a discapito di altri soggetti che ne avevano maggiore diritto – afferma il Codacons – Una vicenda che in queste ore sta sollevando le proteste di molti telespettatori che hanno contestato la conduttrice e l’intervento del giornalista del Fatto Quotidiano.
    Ci rivolgiamo oggi alla Procura Generale di Firenze, affinché acceleri le indagini sul comportamento della Regione Toscana e della Asl che in tema di vaccinazioni hanno favorito Andrea Scanzi e altri soggetti come giudici e avvocati, violando le disposizioni del piano vaccinale.
    In considerazione inoltre delle proteste dei telespettatori, il Codacons chiede alla Rai di bandire Scanzi da tutti i programmi della rete, in attesa delle decisioni della magistratura, e presenta un nuovo esposto all’Ordine dei giornalisti, al CdA Rai e alla Commissione di vigilanza.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox