29 Settembre 2010

RAI: ANNOZERO; CODACONS,DA SANTORO USO PERSONALE TV PUBBLICA

 
 
APRIRE PROCEDIMENTO COME IN PASSATO PER ALTRI CONDUTTORI

 
 
         
            (ANSA) – ROMA, 29 SET – "Riteniamo che il monologo di
Michele Santoro durante la scorsa puntata di ‘Annozero’
configuri un uso personale del mezzo televisivo e, come tale,
vada sanzionato". Lo afferma l’avvocato Carlo Rienzi per conto
del Codacons e dell’ Associazione Utenti Radiotelevisivi.
   "Senza entrare nel merito delle affermazioni di Santoro, e
senza esprimere giudizi su quanto da lui dichiarato – rileva
Rienzi – un conduttore Rai non può in nessun caso utilizzare le
telecamere del servizio pubblico per fini personali di difesa o
di offesa, e ciò nel rispetto dei teleutenti che pagano il
canone. I contrasti con il direttore generale devono essere
affrontati in altra sede, inviando una lettera o chiedendo un
incontro, ma mai utilizzando gli schermi della Rai come una
proprietà privata di cui disporre a proprio piacimento".
   Per tali motivi, "come già avvenuto in passato per Paolo
Bonolis ed Alessandra Canale", Codacons e Associazione Utenti
Radiotelevisivi "chiedono alla Rai di aprire un procedimento
disciplinare contro Michele Santoro, in relazione all’uso
privato del mezzo televisivo di cui si è reso protagonista il
conduttore di Annozero".
(ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox