27 Marzo 2018

Raggi: per le buche riparate male ora richiamiamo le ditte

 

Le proteste dei cittadini (talvolta con richiesta danni allegata), le voragini che troppo spesso squarciano l’ asfalto (come l’ ultima sulla circonvallazione Appia) e il «piano Marshall» varato dalla giunta Raggi per rimettere a posto le strade della Capitale martoriate da 50 mila buche (93% delle vie cittadine secondo i calcoli del Codacons). Per rispondere all’ emergenza dopo le ondate di maltempo sono stati stanziati 17 milioni (9 del piano Marshall) e rinforzate le squadre di intervento, sia del Simu, sia dei municipi. «Quando i lavori di rifacimento delle strade sono fatti male, dopo poco tempo si creano le buche, l’ asfalto si deteriora velocemente – osserva la sindaca Virginia Raggi -. E, se sono fatti male, vanno rifatti dalle aziende che non hanno rispettato il contratto. È una regola semplice che stiamo cercando di far rispettare». «Abbiamo avviato un’ operazione straordinaria per intervenire sulle migliaia di buche che si sono aperte nell’ asfalto dopo l’ eccezionale ondata di freddo che ha spaccato le strade». Per il momento (molti appalti sono ancora da assegnare) il Comune ha provveduto al rifacimento dell’ asfalto su alcune delle più importanti arterie (via Tuscolana, via Casal del Marmo, viale Jonio e via Ugo Ojetti). La situazione resta comunque critica sulle consolari come Ardeatina e Casilina che – secondo il Codacons che calcola la provenienza delle richieste danni arrivate al Comune – sono le strade che versano nelle condizioni peggiori. Mentre gli interventi per la copertura della buche, per il ripristino delle condizioni di sicurezza e viabilità, sono stati gia fatti tra l’ altro in via Battistini, via di Grotta Perfetta, via Arco di Travertino, via Casal del Marmo, piazza Porta Capena, via Ponte Galeria, via della Maglianella, via di Torrevecchia, piazzale Dunat, circonvallazione Gianicolense, Portuense, piazza Lodi e via Gallarate. «Le squadre stanno operando in tutta Roma», fa sapere l’ assessora ai Lavori pubblici, Margherita Gatta. Ma molti cittadini fanno sapere di essersi armati di bitume per tappare i crateri davanti casa.
a. arz.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox