9 Agosto 2021

Raffica di rincari sulle vacanze, Codacons: “+11% rispetto al 2020”

 

Stangata sulle vacanze estive degli italiani, dai trasporti agli ombrelloni: il Codacons lo denuncia in un’indagine sul trend di prezzi e tariffe nel turismo.

Una villeggiatura di 10 giorni, sostiene l’associazione dei consumatori, costa in media l’11% in più rispetto al 2020, con la spesa pro capite cresciuta di 98 euro tra spostamenti, alloggi e servizi.

Si passa infatti dagli 898 euro di un anno fa agli attuali 996 euro.

Per esempio, chi si sposta in auto dovrà mettere in conto una maggiore spesa per i rifornimenti del +17% rispetto al 2020 a causa dei rincari di benzina e gasolio.

“Il quadro che ne emerge è quello di un’estate in cui una vacanza costa sensibilmente di più rispetto al 2020, nonostante già lo scorso anno stabilimenti balneari, strutture ricettive ed esercizi abbiano ritoccato i listini con la scusa del Covid”, rileva ancora il Codacons.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox