9 Maggio 2005

RADIO VATICANA HA INQUINATO E DANNEGGIATO GLI ABITANTI DI CESANO!!

RIVOLUZIONARIA SENTENZA DELLA MAGISTRATURA ITALIANA CHE CONDANNA UN CARDINALE PER LA VIOLAZIONE DELL`ART. 674 DEL CP DOPO CHE LA CASSAZIONE AVEVA RESPINTO L`ECCEZIONE DI DIFETTO DI GIURISDIZIONE SUGLI ALTI PRELATI DIRIGENTI DELLA RADIO ORA ANCHE L`INDAGINE PER OMICIDIO IN CORSO ALLA PROCURA DI ROMA PER LE ONDE ELETTROMAGNETICHE DELLA RADIO DEL PAPA SUBIRA` UN IMPULSO

IL CODACONS CHIEDE A PAPA BENEDETTO XVI DI SPOSTARE LE ANTENNE LONTANO DALL`ABITATO
Dossier Codacons

Il Codacons esulta per la sentenza di oggi del Tribunale di Roma sul caso di Radio Vaticana, che tra le altre cose riconosce 5.800 euro al Codacons per le spese legali.

?Si tratta di una sentenza rivoluzionaria ?
affermano per il Codacons gli avv.ti Carlo Rienzi e Cristina Tabano, che hanno seguito tutte le tappe del processo ? perché per la prima volta la magistratura italiana condanna un Cardinale per la violazione dell?art. 674 del c.p. dopo che la Cassazione aveva respinto l`eccezione di difetto di giurisdizione sugli alti prelati dirigenti della radio. Grazie a questa sentenza ? proseguono Rienzi e Tabano ? adesso anche l?indagine della Procura di Roma per omicidio, legata alle onde elettromagnetiche di Radio Vaticana, subirà un positivo impulso?.

Questa sentenza per il Codacons è esemplare anche perché apre le porte ai risarcimenti da parte degli abitanti della zona, costretti a convivere con l?inquinamento elettromagnetico prodotto dall?emittente.

Il Codacons si appella infine al nuovo Papa Benedetto XVI affinché le antenne di Radio Vaticana siano spostate lontano dalle zone abitate, onde tutelare la salute dei cittadini.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this