20 Luglio 2011

“Radici invadenti, sui marciapiedi è salto agli ostacoli”

«Radici invadenti, sui marciapiedi è salto agli ostacoli» Il Codacons: impraticabili anche le strade. L’assessore Maran: «Ne terremo conto»

Salto agli ostacoli sui marciapiedi. «Sempre più persone inciampano passeggiando» è la denuncia del Codacons unita alla segnalazione che all’ angolo tra via Plinio e via Eustachi siano spuntate le ultime radici incriminate. Non solo i pedoni sono però a rischio inciampo. «Ci sono strade pericolose anche per noi motociclisti – aggiunge Andrea Trentini del Comitato MotoCivismo (http://motocivismo.it/) -: le radici spuntano sulle carreggiate dei Navigli e in Mac Mahon, per esempio». Salgono, dunque, sul banco degli imputati gli alberi meneghini, con un’ attenuante però: «I pochi viali alberati della città sono una risorsa da proteggere e salvaguardare – precisa Marco Maria Donzelli, presidente Codacons -. Se le radici non si possono tagliare, occorre un’ aiuola che protegga i passanti da possibili cadute». Giù le mani dal verde, dunque, ma più attenzione ad esso è la richiesta dell’ associazione dei consumatori. «La nuova giunta – aggiunge Donzelli – potenzi la cura del verde. Ci sono troppe piante malate e rami secchi che a ogni temporale cadono e procurano danni ad auto, intasano fognature, contribuiscono all’ allagamento delle vie». Accoglie l’ sos l’ assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran. «Ne prendiamo atto – rassicura -; il nostro impegno è cercare di migliorare la cura del verde, tenendo per ora l’ investimento sulla manutenzione, nonostante i tagli alle risorse. Conosciamo la situazione, soprattutto nei controviali». (ass)

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox