13 Gennaio 2019

Raccolta rifiuti porta a porta il servizio funziona a singhiozzo

montagne di sacchetti in strada. il sindaco: «ho chiesto spiegazioni»
SANTERAMO. Disservizi nella raccolta differenziata porta a porta. Sacchetti disseminati lungo i marciapiedi, degrado e sporcizia. Protestano i cittadini per il mancato ritiro della spazzatura. Un corto circuito innescato dalla nevicata di qualche giorno fa e che va avanti. «Sinceramente il servizio raccolta lascia molto a desiderare. Santeramo è sporca ci vuole più rigore, così non va»; «Questa storia non può continuare ci sono case senza balconi e posto dove tenere l’ im mondizia quindi o si regolarizza o iniziamo la raccolta di firme per riportare i cassonetti come una volta»; «Sull’ app non c’ è traccia dello storico delle segnalazioni che facciamo per i disservizi, per le segnalazioni telefoniche idem. Nella mia contrada non ritirano nulla dal 2 gennaio (escludendo i 3 giorni di sospensione per neve sono già 6 segnalazioni di mancato ritiro) orientativamente una trentina fatte lo scorso anno». Questi alcuni dei commenti dei cittadini postati sui social. Per il locale Codacons, «il Codice del consumo riconosce a tutti i cittadini il diritto ad avere un servizio, anche pubblico, efficiente e di qualità – spiega il responsabile dell’ as sociazione dei consumatori, avv. Ettore Cardinali Dopo aver raccolto nei giorni scorsi diverse segnalazioni da parte di molti tesserati circa le criticità manifestate dal servizio di raccolta rifiuti porta a porta, nei giorni delle nevicate, abbiamo protocollato agli uffici preposti del Comune, una nota con la quale l’ associazione Codacons invita l’ amministrazione comunale ad attivarsi, in tempi brevissimi, affinchè venga posto rimedio all’ intollerabile situazione determinata dal ritardo nella raccolta dei rifiuti». Il sindaco Fabrizio Baldassarre si è attivato. «Ho sentito il direttore della Asv Spa – afferma – chiedendo lumi sui disservizi nella raccolta dei rifiuti sia nel centro urbano che nelle contrade rurali. Mi è stato risposto che hanno presentato certificato medico di malattia 14 dipendenti su 30. Praticamente l’ organico del personale è dimezzato. Ho ricevuto rassicurazioni da Asv che si sono prodigati per integrare il personale con dipendenti a tempo determinato e stanno chiedendo il prolungamento di orario a tutti i dipendenti nei limiti consentiti dalla legge. La ditta Asv è consapevole dei disagi e dei ritardi nello svuotamento delle pattumelle e chiede ai cittadini di Santeramo un supplemento di pazienza in queste giornate. Come amministrazione – prosegue il sindaco – stiamo vigilando e, vi assicuro, stiamo costantemente pressando affinché la Asv dimostri impegno. Dove riscontriamo, come da contratto, l’ ap plicabilità di penali pecuniarie, statene pur certi, le applicheremo».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox