fbpx
27 Dicembre 2001

Raccolta differenziata problemi nei cassonetti

Interviene Marco Tiberti del Codacons

Raccolta differenziata problemi nei cassonetti

RACCOLTA differenziata dei rifiuti: quanti problemi nel capoluogo e in altri centri della provincia. Sulla vicenda prende posizione il Codacons. Nonostante gli sforzi si verificano quasi sempre incovenienti nel momento in cui si gettano i rifiuti nei cassonetti. La separazione dei rifiuti non avviene in maniera corretta. Succede così che parte di materia organica finisca del cassonetto.

“Riportiamo alcuni consigli sul compostaggio domestico, sostiene Marco Tiberti del Codacons, a cura del nostro consulente tecnico: il biologo Francesco Vacca.“

Affinché il processo di degradazione avvenga in maniera corretta per la produzione di un buon humus è necessario assicurare un adeguato equilibrio tra i materiali ricchi di carbonio e quelli ricchi di azoto. Per inizoare il compostaggio basta avere un piccolo spazio nel giardino (da 1 a 3 metri quadrati per una famiglia di 3-4 persone) per installare una compostiera, oppure, volendo fare naturale, per scavare una buca di circa 20-30 cm di profondità e, man mano che si producono rifiuti, accumulare scarti organici fino a circa 50-100 cm di altezza, possibilmente utilizzando vecchie cassette per delimitare lo spazio di lavoro e assicurare l?ossigenazione del cumulo e coprendo il tutto con un telo impremeabile per evitare infiltrazioni di ratti, insetti e animali randagi.

Il tempo per ottenere compost maturo varia dai 4 ai 6 mesi.

Per ulteriori informazioni sui metodi di compostaggio o problemi legati a rifiuti urbani si può scrivere a Codacons provinciale di Rieti, via Trento 2 – 02015 Cittaducale o codacons_ rieti@libero.it

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox