14 Luglio 2010

Rabitti della Crv: “Bond argentini, faremo ricorso”

VIGNOLA. «La Crv condannata per i bond Argentina? Non esiteremo ad impugnare la sentenza di primo grado, una delle pochissime peraltro che ci ha dato torto». Franco Rabitti (in foto), presidente della Cassa di Risparmio di Vignola, è deciso nel respingere al mittente le accuse mosse alla banca in riferimento agli investimenti fatti da una cliente di Bologna che, assistita dal Codacons, ha ottenuto dal tribunale un risarcimento di 60mila euro. «Abbiamo vinto quasi tutte le cause in primo grado – continua Rabitti – perchè abbiamo sempre chiarito che tutti i titoli Argentina sono stati espressamente richiesti dai clienti. Non abbiamo mai tenuto in portafoglio nè mai venduto titoli che erano già nostri, li acquistavamo sul mercato a richiesta. E non abbiamo mai praticato una politica di incentivi ai dipendenti per piazzare un titolo anzichè un altro. La nostra è una clientela tradizionale, non speculativa, e il nostro lavoro si fonda sulla fiducia che ci siamo saputi guadagnare nel tempo; tant’ è vero che su questo fronte abbiamo un bassissimo contenzioso. Comunque andremo avanti perchè siamo tranquilli e fiduciosi». (cl.be.)

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox