13 Dicembre 2005

Quelle carrozze fantasma sull`intercity napoli-verona




VERONA. Carrozze fantasma sull`Intercity Napoli-Bologna-Verona di domenica, che parte alle 16,30 ed arriva alle 0,22. Il Codacons ha reso noto che un gruppo di viaggiatori veneti, nonostante avessero prenotato con largo anticipo (un posto costa oltre 50 euro), al momento della partenza da Napoli, non hanno trovato né il posto libero e tanto meno le carrozze del convoglio, dove si sarebbero dovuti trovare gli scompartimenti prenotati. In definitiva i passeggeri diretti in Emilia e nel Veneto hanno dovuto viaggiare, in piedi, sulle altre carrozze. Il calvario è durato per tutta la durata del viaggio. Ossia per circa otto ore, durante le quali molte persone, per non essere continuamente calpestate dai compagni di viaggio, hanno sostato per ore anche dentro i gabinetti. Il caos a bordo del treno numero 596 è successo perché, in questo periodo, in base a quanto ha comunicato dalla stessa Trenitalia, anche e specialmente sulla direttiva sud-nord sono state ritirate dalla circolazione tantissime carrozze per essere sottoposte a pulizia radicale, dopo i casi di scarsa igiene denunciati un mese fa. Il Codacons, però, ha inviato ugualmente una nota di protesta a TrenItalia sottolineando la pesante contraddizione. Come mai sono state accettate ugualmente le prenotazioni sulle carrozze di seconda classe, numero 4 e 6, quando si sapeva in anticipo che tali carrozze non sarebbero partite? E` questa la domanda che l`associazione dei consumatori ha posto alle Ferrovie Italiane. Intanto lo sciopero di ieri nel Veneto è riuscito. Per Padova Centrale, dalle 9 alle 17, sono transitati solo 6 su 157 treni.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox