27 Ottobre 2010

“Quarto? Città d’ arte”

QUARTO D’ ALTINO. Le carte in regola, neanche a dirlo, le ha tutte, si tratta ora di ottenere la «benedizione» della Provincia. Il primo cittadino altinate nelle scorse settimane, ha presentato ufficialmente l’ istanza per far ottenere a Quarto d’ Altino il riconoscimento – se così si può definire – di «città d’ arte», riservato a quei paesi, grandi o piccoli che siano poco importa, che vantino determinate caratteristiche. Che al territorio non mancano certo: basta pensare al Museo Archeologico Nazionale di Altino, struttura museale sempre aperta, che attira un flusso di turisti in tutte le stagioni. Tra le caratteristiche c’ è la presenza di aree vincolate e tutelate dai beni ambientali, paesaggistici ed architettonici, così come le oasi naturalistiche, i siti di pregio, le antiche strade romane. Il sindaco cita un altro elemento unico che fa di Quarto una città d’ arte. «Chi come noi può vantare un vescovo tutto per sé?». Nel 2006 nella Basilica di San Pietro, il segretario di Stato Angelo Sodano ha nominato l’ arcivescovo dell’ antico vescovado di Altino. Il reverendo monsignor James Patrick Green, nato a Philadelphia consigliere di Nunziatura presso la sezione Affari Generali della segreteria di Stato vaticano, nunzio apostolico in Sud Africa e in Namibia, nonché delegato apostolico in Botswana, aveva bisogno del titolo di arcivescovo di una diocesi che, ad onor del vero, non esiste più, ma che vanta un altisonante passato legato alla tradizione dei padri della chiesa. Anche le pubblicazioni in cui Quarto è menzionata per le sue bellezze sono molte, a partire dalla via Annia. Marcassa ha attivato la procedura, presentanto i documenti che attestano le caratteristiche alla Provincia, ed ottenuto già il nulla osta delle Apt, che devono essere coinvolte assieme ai sindacati, alle associazioni dei commercianti e dei consumatori (anche il Codacons è d’ accordo). Adesso la commissione competente dovrà esprimersi, prendendo in esame l’ istanza. Di fatto, Quarto non ha mai nascosto di voler puntare sul turismo e sulle ricchezze storico culturali per sviluppare il paese, ne sono una dimostrazione la recente riscoperta della via Claudia Augusta, ma anche l’ istituzione del collegamento via acqua tra Quarto e Torcello, che partirà la prossima primavera. © RIPRODUZIONE RISERVATA.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox