16 Febbraio 2013

Quartieri, gettoni in calo Nel 2013 previsti 164.200 euro

Quartieri, gettoni in calo Nel 2013 previsti 164.200 euro

 

TRENTO – Diminuiscono le risorse stanziate dal Comune per pagare i gettoni di presenza dei consiglieri circoscrizionali: se infatti nel 2012 il totale messo in conto dall’ amministrazione era stato di 227.000 euro, quest’ anno la cifra non supera i 164.210 euro. Metà dei quali sono stati impegnati adesso, mentre l’ altra metà sarà sbloccata solo dopo l’ approvazione del bilancio. Il calcolo è contenuto in una determina firmata in questi giorni dalla dirigente del Servizio decentramento Irlanda Belli e riguarda i gettoni di presenza per la partecipazione ai consigli e alle commissioni circoscrizionali. «Il calo – spiega il portavoce dei presidenti dei quartieri Emanuele Lombardo – è legato alla sensibile riduzione di sedute previste». Altri duemila euro sono stati impegnati per il rimborso delle assenze dal lavoro di presidenti, consiglieri e membri delle commissioni circoscrizionali. E sempre sul fronte delle risorse, il dirigente del Servizio gestione strade e parchi Giorgio Bailoni ha approvato una perizia di spesa di 300.000 euro per lo sgombero della neve nel corso del 2013. Mentre altri 200.000 euro sono stati messi in conto per l’ erogazione dei contributi alle famiglie che fruiscono del servizio di Tagesmutter: in questo caso, scrive la dirigente del Servizio all’ infanzia e istruzione Marta Sansoni, è stata prevista una deroga alla gestione provvisoria del bilancio, in modo da permettere lo stanziamento dell’ intera somma necessaria. Ancora, poco meno di 11.000 euro sono stati calcolati da Bailoni per il rimborso ai cittadini che hanno dovuto ritinteggiare casa per eliminare scritte e graffiti: secondo quanto previsto dalla giunta a fine 2012, il contributo per ogni intervento è di 152,50 euro. E 20.000 euro sono stati stanziati per il pagamento dei gettoni di presenza dei membri della commissione edilizia comunale (il gettone per la partecipazione a ogni singola riunione è di 51,65 euro). Ben più importante, invece, la cifra relativa al trasferimento 2013 ad Asis: il totale è di 5,3 milioni. Intanto, nella seduta di questa settimana, la giunta ha dato via libera a un progetto per la valorizzazione della rete delle riserve del Bondone. L’ iniziativa, per la quale è stato chiesto finanziamento provinciale (il costo totale è di 275.517 euro), prevede una decina di azioni, tra cui la realizzazione del «sentiero dei castagni secolari» a Sardagna, la creazione di vasche per la riproduzione dell’ ululone dal ventre giallo (specie di interesse comunitario), l’ intervento conservativo della torbiera delle Viote e il confronto con gli operatori della zona per migliorare l’ offerta turistica dell’ area protetta. La giunta ha approvato inoltre gli indirizzi per il bando di gara di ristrutturazione dell’ edificio di via Bronzetti e l’ accordo per l’ uso delle immagini di dipendenti comunali ripresi dalle telecamere. Via libera, infine, alla difesa del Comune nel mega-ricorso della Codacons sull’ acqua all’ arsenico. Ma. Gio. RIPRODUZIONE RISERVATA.

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this