20 Agosto 2010

Quaderni e matite, 37 euro in più Libri, il ministero: nessun aumento

ROMA Famiglie ancora in vacanza ma il ritorno in città, in vista della ripresa scolastica, non promette niente di buono. Anche quest’ anno si prospetta una spesa importante per l’ acquisto di diari, quaderni, zaini e libri: 918 euro a famiglia, secondo le stime di Federconsumatori e dell’ Adusbef, con un aumento in media del 4%, ossia di 36,70 euro in più rispetto all’ anno scorso. Un’ altra associazione dei consumatori, il Codacons, ipotizza addirittura un aumento del 6% per le prossime spese scolastiche. Sui libri di testo, il ministero dell’ istruzione smentisce qualunque aumento ed annuncia che sono già stati attivati i controlli sull’ intero territorio nazionale: «Contro il caro libri le famiglie sono tutelate». Da Federconsumatori ed Adusbef, due i consigli per le famiglie: non avere fretta e ricorrere soprattutto alle offerte che il mercato mette a disposizione in questo periodo. La spesa più alta riguarda i libri di testo (+5%, 468 euro per famiglia) e i prodotti firmati. Specie per quest’ ultimi, vale il consiglio di non avere fretta, così da poter risparmiare fino al 20-30%. Inoltre vi sono i kit scuola (zaino, astuccio e diario) a partire da 29,00 euro, e sconti «rottamando» lo zaino dell’ anno precedente. Vanno poi aggiunti i costi per i ricambi durante l’ anno per quaderni, album, penne, colori, per i quali si arriva a spendere anche 250-300 euro. In media, per il corredo scolastico, la spesa si aggira sui 450 euro (+3%).
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox