fbpx
9 Giugno 2019

Pulita via Irno, ma al Carmine…

 

È la doppia faccia di una città dove, a interventi di contrasto al degrado urbano, si contrappongono altrettante situazioni emergenziali incancrenite dal passare del tempo. Da una parte, infatti, si registra l’ intervento di pulizia del parcheggio di via Irno, nell’ area adiacente distributore carburante Total-Erg; dall’ altra il Codacons segnala lo stato di abbandono di un altro distributore, sempre della stessa compagnia, ma questa volta nella zona del Carmine. L’ operazione di bonifica di via Irno è stata coordinata dal Comando di Polizia Municipale insieme all’ Ufficio Ambiente del Comune, alla Società Salerno Pulita e alla cooperativa il “Leccio”. Qui sono stati rimossi ingenti quantitativi di rifiuti vari e ingombranti ed è stata tagliata la vegetazione spontanea in tutta l’ area. L’ intervento ha consentito, inoltre, di identificare l’ autore di un abbandono che è stato sanzionato con verbale di 500 euro. Vestiti sporchi, assi di legno e resti di cibo, invece, sono parte dell’ immondizia che ha invaso piazza Pasquale Naddeo, nel cuore del rione Carmine, nei pressi del distributore di benzina TotalErg non più attivo. Il Codacons ha, quindi, ritenuto necessario avvertire il sindaco Vincenzo Napoli, l’ assessore all’ Ambiente, Angelo Caramanno e l’ Asl delle condizioni in cui si trova l’ ex stazione di servizio, richiedendo interventi urgenti per ripristinare il decoro urbano. «La situazione è invivibile», commenta il vice segretario nazionale, Matteo Marchetti , che si è fatto promotore, insieme all’ associazione tutta, della richiesta di provvedimenti urgenti. «Non basta, però, il solo intervento di rimozione dei rifiuti – prosegue Marchetti – vogliamo, infatti, rivalutare il quartiere e portarlo alla meritata rinascita, in primis, eliminando la vecchia stazione di servizio, fattore di rischio per la salute di tutti gli abitanti e poi creando, al suo posto, un’ area pedonale estesa a gran parte di via Carmine o una piazza». Il Codacons ha creato una pagina Facebook “Rinascita del quartiere Carmine” a cui chi vuole, può iscriversi per sostenere il progetto. ©RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox