10 Gennaio 2020

Pugno in faccia al cliente Revocata la licenza taxi

 

Il Comune di Roma ha revocato la licenza al tassista violento di Fiumicino, dopo l’increscioso episodio dello scorso 7 dicembre. Le telecamere dell’aeroporto lo ripresero mentre sferrava un pugno violentissimo al volto di un turista spagnolo appena atterrato da Madrid, provocandogli la frattura del setto nasale. Avviato rapidamente l’iter per la revoca, ieri la sindaca Virginia Raggi ha annunciato su Twitter la conclusione della vicenda, aggiungendo perentoria: «Un gesto inaccettabile. Tolleranza zero di fronte a ogni tipo di violenza». «Una misura giusta e sacrosanta che deve servire da monito per tutti coloro che stanno trasformando Roma in un far west», ha commentato poi il Codacons, chiedendo al Comune di «provvedere a ritirare la licenza anche a ristoratori, esercenti, tassisti e operatori vari che truffano clienti e turisti: i responsabili vanno puniti, perché una truffa a volte fa più male di un cazzotto».(N. Riv.)

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox