7 Febbraio 2009

Protesta Codacons in ospedale contro l’aumento dei ticket

Protesta del Codacons contro il caro ticket stamattina alle 11, nell’atrio dell’ospedale di Udine, l’associazione promuoverà un sit-in pacifico per dissentire dall’adeguamento delle tariffe delle prestazioni sanitarie, diagnostiche e ambulatoriali, «ritoccate all’inizio dell’anno – ricorda l’associazione – del 3,5% di media, con punte anche del 14% nelle visite mediche».  Un aumento che non si concilia affatto, secondo il Codacons, con la necessità sempre più pressante di sostenere le famiglie: «Inutile allora proporre le social card – spiega il presidente provinciale Codacons Pierluigi Chiarla – se poi si va a rincarare il ticket; un’operazione che naturalmente va a toccare chi ha già problemi economici e non può permettersi una visita o un esame da privati».  Stamattina il responsabile regionale Codacons dei servizi socio-sanitari Bruno Peres e quello provinciale Vincenza Mastrolia, assieme al presidente Codacons Fvg Vitto Clautt e decine di altri associati, distribuiranno volantini e questionari per testare la soddisfazione degli utenti sulla sanità. «La stampa ha recentemente riportato episodi i minacce ai sorveglianti dell’ospedale – riferisce Chiarla citando un recente caso che lo ha personalmente coinvolto -, ma poco si è detto, invece, dei casi in cui sono gli utenti a essere maltrattati».
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this