15 Luglio 2008

PROMOSSI I VERTICI DEL BESTA PER LECCELLENZA DELLE PRESTAZIONI

PROMOSSI I VERTICI DEL BESTA PER LECCELLENZA DELLE PRESTAZIONI NEL RISPETTO DELLA DELIBERA REGIONALE

Mentre il Codacons ha appena chiesto al Servizio Sanitario Nazionale i danni su richiesta di un`anziana di Milano che ha aspettato tre ore e mezzo per essere visitata da un medico, allIstituto Neurologico Carlo Besta della stessa citt) tempi dattesa risultano migliorati, in ottemperanza alla delibera n. Viii/2828 della Regione Lombardia per il contenimento dei tempi dattesa nel triennio 2006-2008. Lo rivela la delibera n. 37 del 27 giugno che promuove a pieni voti il Direttore Scientifico Ferdinando Cornelio e il Direttore Generale Giuseppe Di Leo che, oltre a questo obbiettivo, hanno conseguito anche tutti gli altri che si erano prefissi, ponendo il Besta fra gli Istituti deccellenza della Lombardia e facendogli guadagnare una sorta di bollino neurologico simile al bollino rosa (come lhanno subito chiamato i media) che lOsservatorio Nazionale della Salute della Donna ha recentemente assegnato a 28 ospedali lombardi dedicati alle patologie del gentil sesso. Gli obiettivi sono stati raggiunti non solo relativamente alla messa a punto dei progetti per la nascita del futuro Besta della Bicocca coordinata dalla Regione con lintegrazione dellAgenzia per la Mobilit$el Comune, ma anche e soprattutto al miglioramento dei servizi sanitari del Besta del presente. E stata ridotta la distanza con i cittadini attraverso il programma accesso facilitato al paziente, si Ð@ata continuit% qualit!lla cura, la spesa sanitaria ÐNtata correttamente pianificata e i servizi sono pi semplici e pi efficaci. Linformatizzazione ha ridotto al minimo il cosiddetto debito informativo, tant ¨¨ che lanno scorso, su un totale di 70. 821 prescrizioni specialistiche, appena lo 0,4% non ¨¨ isultato valido ai fini del rimborso. Importante obbiettivo della Regione Lombardia ¨¨ quello di far s¨¬ che i primi esami di risonanza magnetica, ecodoppler dei vasi sovraortici (Tsa) e Tac vengano effettuati entro 40 giorni, con un tempo massimo dattesa di 60. La Fondazione Besta ha sempre soddisfatto i criteri del Drg 2828 rimanendo entro i 60 giorni di attesa e ampiamente al di sotto di tale limite in particolare per Tac e Tsa. Gli utenti, muniti dellimpegnativa del medico curante, possono prenotare agli sportelli Cup (dalle 8. 00 alle 20. 00) o al call center del Besta. Per tre prestazioni di classe A

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox