20 Aprile 2018

PROF FA GLI AUGURI DI COMPLEANNO A HITLER SU FB

    CODACONS: SE CONFERMATI FATTI VA RIMOSSO DA OGNI INCARICO SCOLASTICO

    Rimozione immediata da ogni incarico che abbia a che fare con la scuola e con gli studenti. A chiederla il Codacons, nei confronti del docente dell’Istituto Tecnico Agrario ‘Ulpiani’ di Ascoli Piceno che avrebbe fatto gli auguri ad Adolf Hitler in un post su Facebook, poi rimosso.
    “E’ evidente che, se confermati gli auguri al criminale nazista e qualsiasi tipo di vicinanza al pensiero di Hitler, il professore in questione non potrà più svolgere mansioni che lo mettano a contatto con gli studenti né operare nel mondo dell’istruzione – spiega il presidente Carlo Rienzi – Questo perché in un periodo storico caratterizzato da un pericoloso ritorno a idee antisemite e a gesti ignobili verso gli ebrei, un docente che abbia stima di un criminale o che dimostri anche solo attraverso messaggi e auguri su Facebook una possibile vicinanza al mondo nazista, apparirebbe del tutto inadatto al suo ruolo e rischierebbe di arrecare danno ai propri studenti”.
    Per tale motivo il Codacons chiede formalmente ai vertici scolastici di Ascoli Piceno e delle Marche di attivarsi per verificare i fatti e, se confermate le denunce apparse oggi sul web, rimuovere il docente da qualsiasi incarico nel settore dell’istruzione.

     

    A integrazione del comunicato, e per garantire una corretta informazione sul caso, pubblichiamo il messaggio arrivato via Facebook da parte del professore protagonista della vicenda:

    vi contatto in questo modo perché non riesco a trovare la vostra e-mail.
    https://codacons.it/prof-fa-gli-auguri-di-compleanno-a-hitler-su-fb/
    il pandemonio che si è creato ha del surreale.
    Stamattina mi è venuta la “brillante” idea di fare gli auguri di buon compleanno a Colmar Walter Hahn, artista e fotografo nato il 20 aprile 1889 a BERLINO.
    Chi conosce l’artista e sa di cosa stavo parlando, ha infatti commentato “tanti auguri allo zio di Berlino” e ho messo anche un like al commento.
    Dopodiché si è scatenato l’inferno.
    Non so chi abbia iniziato, ma il mio post è stato travisato, volendo a tutti i costi associarlo al dittatore Adolf Hitler.
    Per di più nato in Austria, a Branau am Inn e non a Berlino.
    Forse se avessi scritto 129 volte auguri di buon compleanno “zio” Walter, tutto questo non sarebbe successo …
    Per di più, se si visita la mia pagina facebook non c’è nemmeno un’immagine legata, né tantomeno inneggiante, a fascismo o nazismo.
    Non sono di sinistra e lo sanno anche i sassi, ma questo tipo di associazione mi appare forzata e esagerata.
    Scrivo questo comunicato dopo aver consultato il mio avvocato, a cui spero di non dovermi rivolgere per bloccare questa campagna diffamatoria

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox