12 Gennaio 2011

PRODUZIONE INDUSTRIALE: ISTAT, A NOVEMBRE +1,1% MESE; +4,1% ANNUO

    CODACONS: AD AGOSTO 2014 SI RECUPERA’ IL GAP IL GOVERNO INTERVENGA SU BANCHE, ASSICURAZIONI, FARMACI, BENZINA, LUCE E GAS

    Secondo i dati resi noti oggi dall’Istat, la produzione industriale a novembre ha registrato un aumento dell’1,1 per cento rispetto a ottobre 2010 e del 4,1% rispetto a novembre 2009.

    Per il Codacons questi dati, per quanto registrino un segno positivo, sono ancora ben  lontani dall’indicare che l’Italia è uscita dal tunnel. Non si deve dimenticare, infatti, che se rispetto a novembre 2009 si registra un più 4,1%, nel novembre 2009 si registrava un – 5,2% rispetto a novembre 2008, mese nel quale, rispetto a novembre 2007 si registrava addirittura un – 12,3%.

    Questo significa, tradotto in cifre, che per recuperare il gap acquisito durante la crisi e tornare ai livelli della produzione industriale precedenti, con il ritmo attuale di crescita del 4,1% all’anno, occorrerebbe arrivare fino all’agosto del 2014 prima di poter dire che finalmente si registrano dati effettivi di crescita e non semplici recuperi di quanto l’Italia ha perso in questi mesi. Un ritmo di sviluppo troppo lento, considerato il numero di disoccupati e di cassaintegrati attuali.

    Per questo il Codacons invita il Governo a dare una svolta alla sua politica economica e ad intervenire almeno con provvedimenti a costo zero come le liberalizzazioni, per fare in modo che le imprese ed i consumatori italiani non abbiano le banche, le assicurazioni, la luce, il gas, i telefoni, la benzina ed i farmaci più cari d’Europa.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox