10 Novembre 2022

PRODUZIONE INDUSTRIALE, CODACONS: SU DATI SETTEMBRE PESANO CARO-BOLLETTE E INFLAZIONE

    COME PREVISTO CRISI ENERGIA E PREZZI INIZIA A FAR SENTIRE I SUOI EFFETTI SULL’INDUSTRIA ITALIANA

    Dopo il commercio anche l’industria italiana inizia a risentire degli effetti della crisi in atto nel nostro paese. Lo afferma il Codacons, commentando i dati Istat sulla produzione industriale di settembre.
    “Gli indicatori sull’industria registrano una riduzione della produzione sia su base mensile che su base annua, uno stop che getta ombre inquietanti sul livello di salute del nostro sistema industriale – spiega il presidente Carlo Rienzi – E’ evidente che inflazione alle stelle e caro-energia, dopo aver colpito la fiducia di consumatori e imprese e le vendite al dettaglio, fanno sentire il loro peso anche sulla produzione industriale, rallentando il comparto”.
    “Ci auguriamo che il nuovo Governo sappia adottare quelle misure indispensabili ad arginare gli effetti della crisi su industrie, famiglie e imprese, e a sostenere la nostra economia in un momento così delicato per il Paese” – conclude Rienzi.

     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox