5 Settembre 2007

Prodi: “Mai firmato il nulla osta al dal Molin“

Colpo a sorpresa ieri a Venezia alla prima udienza al Tar sul ricorso del Codacons
Il Governo si chiama fuori e Galan attacca Prodi: “Mai firmato il nulla osta al dal Molin“


“Non risulta l`adozione da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri di un nulla osta o di un provvedimento analogo“ a favore della costruzione del nuovo insediamento americano al Dal Molin: con questa dichiarazione “a sorpresa“ depositata ieri mattina dall`avvocato dello Stato Daniela Salmini si è aperta a Venezia la prima udienza del ricorso al Tar del Codacons contro Camp Ederle 2. Di fronte a questa “stupefacente“ dichiarazione non è restato altro ai ricorrenti (per il Codacons gli avv.ti Gino Giuliano, Carlo Rienzi e Francesco Acerboni) che chiedere un rinvio della causa per acquisire i documenti sulla base dei quali sarebbe in corso addirittura un appalto milionario per la costruzione dell`impianto. Sempre ieri mattina il Governatore del Veneto, Giancarlo Galan, ha chiesto che “il ricorso del Codacons e dei cittadini vicentini sia dichiarato irricevibile, inammissibile, improponibile, improcedibile e, in via subordinata, respinto perché infondato“, invitando il Tar ad accollare le spese “ai cittadini di Vicenza“.Intanto cresce l`attesa e la tensione per l`avvio del camping-festival del presidio permanente contro il Dal Molin e la contemporanea cena di gala in corso Palladio per la Festa dei Oto: questa mattina in Prefettura vertice per trovare le soluzioni che garantiscano lo svolgimento delle manifestazioni nel rispetto e nella sicurezza dei cittadini.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox