13 Settembre 2022

PROCURA DI ROMA APRE FASCICOLO SU EXTRAPROFITTI. CODACONS: ACCOLTO NOSTRO ESPOSTO PRESENTATO L’1 SETTEMBRE

    ORA MAGISTRATURA DOVRÀ ACCERTARE SE MANCATO VERSAMENTO TASSA CONFIGURA UNA POSSIBILE TRUFFA. SI ATTENDE DECISIONE CORTE DEI CONTI SU ANALOGO ESPOSTO CODACONS

    Va a segno l’esposto presentato dal Codacons lo scorso 1 settembre e relativo al mancato versamento della tassa sugli extra-profitti da parte delle società energetiche. Lo afferma l’associazione dei consumatori, commentando l’apertura di un fascicolo sul caso da parte della Procura di Roma.
    Nell’esposto presentato dal Codacons si chiedeva alla magistratura di aprire una indagine sul mancato pagamento della tassa da parte delle società energetiche, alla luce della possibile fattispecie di truffa, considerato che dei 10,5 miliardi di euro preventivati dal Governo, solo 1 miliardo era stato effettivamente versato dalle imprese dell’energia.
    “Esprimiamo soddisfazione per l’apertura del fascicolo, e ci aspettiamo ora che anche la Corte dei Conti, cui il Codacons ha inviato analogo esposto, si attivi per accertare possibili illeciti sul fronte erariale” – commenta il presidente Carlo Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox