19 Gennaio 2010

Prezzi, oggi doppio tavolo per pasta e carburanti

 
Oggi Via Veneto sarà particolarmente affollata. Al ministero dello Sviluppo economico ci saranno due tavoli sui prezzi: uno con i petrolieri, per discutere di carburanti, uno con i pastai, per parlare di penne e spaghetti. Il tavolo sulla benzina, in questo momento, è quello più atteso. L’incontro arriva dopo una giornata di ribassi ( avevano iniziato a ridurre i listini Esso e Shell, venerdì, ieri hanno tagliato Agip, Api/ IP e Q8) e mentre i consumatori sono divisi. L’Adiconsum chiede al governo di fermare le variazioni giornaliere del prezzo della benzina, mentre il Codacons arriva a volere «prezzi amministrati per tutto il 2010» , con «lo Stato che fissa i listini massimi» . Roberto Sambuco, Mr Prezzi, ha in mente qualcos’altro: una riforma «profonda» del mercato dei carburanti: «Dobbiamo liberalizzare gli orari e i giorni di apertura, la possibilità di vendere prodotti nooil – ha spiegato ieri Sambuco, che oggi parteciperà al tavolo –. Insomma, dobbiamo spingere all’efficienza sia le compagnie petrolifere sia i gestori. L’intervento del Governo è necessario perché va fatta subito una riforma radicale del settore» .

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox