4 Novembre 2004

Prezzi, l?Intesa: dopo i farmaci tagliare gli altri




ROMA ? ?Il ministro della Salute Girolamo Sirchia, sotto le forti pressioni delle associazioni dei consumatori, in pochi giorni è riuscito a far scendere il prezzo dei vaccini e del latte in polvere?. Sono Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori a chiedere di applicare interventi simili ?sia sul prezzo di altri farmaci, come Aspirina, Novalgina, Tavor, ecc. (che in alcuni casi costano anche del 700% in più rispetto ad altri paesi europei) sia sulle voci di bilancio che più di tutte assillano le famiglie italiane: alimentari, rc auto e tariffe bancarie?. Ovviamente, precisa l?Intesaconsumatori, ?la riduzione dei prezzi di farmaci deve avvenire senza scambi: se infatti il latte artificiale come corrispettivo della riduzione del 30% non verrà più fornito gratuitamente negli ospedali, vi sarà un innalzamento della spesa sanitaria nazionale, con il rischio che, per rispettare i tetti di spesa, dalla fascia gratuita escano i farmaci importanti per la salute dei cittadini?.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox