28 Luglio 2018

«Prefettura disponibile a trovare una soluzione»

(d.z.) Confcommercio, Consumatori Attivi e Codacons, oltre ad un nutrito gruppo di multati hanno incontrato ieri a Udine la viceprefetto Allegretto per rappresentarle la situazione paradossale nella quale si stanno trovano migliaia di cittadini del centro di Udine. Cittadini e sodalizi hanno riferito di quelle che a loro parere sarebbero le gravi carenze e criticità che hanno fatto sì che ad oggi ci siano oltre 30mila violazioni oggetto di accertamento per accesso non autorizzato alla Ztl. «I primi ricorsi in autotutela sono stati presentati e già alcune sanzioni sono state annullate», dicono le associazioni. La richiesta rivolta al Prefetto da Giuseppe Pavan (Confcommercio) e da Barbara Puschiasis (Consumatori Attivi», è stata quella di creare in Prefettura un tavolo tecnico per risolvere la situazione prima che scadano i termini per la presentazione dei ricorsi. È stata riscontrata disponibilità da parte della Prefettura all’ approfondimento del caso da punto di vista anche tecnico per dare una risposta agli utenti.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox