8 Febbraio 2005

Poste lente in città: recapito con due giorni di ritardo

Codacons e Listaconsumatori Calabria rendono oggi noti i risultati di un monitoraggio circa l?efficienza dei servizi postali. In particolare si è voluta testare la velocità nella consegna della posta ordinaria e il rispetto dei tempi previsti e pubblicizzati da Poste Italiane. Nella brochure delle Poste denominata ?prodotti postali? viene riportato quanto segue: Posta ordinaria ? obiettivi di consegna in Italia. 3° giorno lavorativo più quello di spedizione. Codacons e Listaconsumatori hanno allora inviato una lettera ? contenente unicamente la scritta ?Non ingoiare il rospo?, da sempre slogan del Codacons ? in posta ordinaria da diverse zone d?Italia, scelte a campione, tutte indirizzate alla sede nazionale dell?associazione a Roma. Ebbene, la lettera inviata da Catanzaro ha impiegato la bellezza di 6 giorni per arrivare a destinazione, 2 in più rispetto ai tempi promessi da Poste Italiane!!! Un ritardo che Codacons e Listaconsumatori Calabria ritengono inaccettabile, e che ha dato il via ad un esposto del Codacons all?Autorità Antitrust per pubblicità ingannevole, in relazione alla scorretta informazione fornita da Poste Italiane circa i tempi di consegna della posta ordinaria. Se la situazione negativa proseguirà ? fà sapere l?associazione ? scatterà una denuncia per truffa e la richiesta al Ministero per le Comunicazioni di revocare la concessione a Poste Italiane per la posta ordinaria e i servizi universali.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox