7 Giugno 2011

POSTE: IL CODACONS CHIEDE AL CONSIGLIO DEI MINISTRI UN DECRETO CHE PROROGHI I TERMINI DI PAGAMENTO DI BOLLETTE, TASSE, MULTE E RATE

     
    Di fronte al perdurare dei disagi in alcuni uffici postali, il Codacons chiede oggi un intervento del Governo che vada incontro alle esigenze degli utenti.
    “Chiediamo al Consiglio dei Ministri di studiare un decreto ad hoc per prorogare di un mese i termini di pagamento di utenze varie e sanzioni – spiega il Presidente Carlo Rienzi – In particolare è necessario posticipare la scadenza di contravvenzioni stradali, rate di finanziarie o altri debiti, bollette luce, gas, telefono e utenze in generale, tasse e tributi di ogni tipo, e qualsiasi pagamento il cui termine rientri nei primi 15 giorni di giugno. Ciò consentirà ai cittadini di sanare in automatico la propria posizione non appena i servizi postali saranno correttamente ripristinati, senza dover sopportare penali, balzelli e ingiusti aggravi di spesa”.
     
     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox