5 Marzo 2020

Porte chiuse, abbonati rimborsati La Fiorentina studia il decreto

il direttore generale viola joe barone: «la salute della popolazione viene prima di tutto»
di Francesca Bandinelli FIRENZE Si attende di prendere piena visione del decreto con cui sarà sancito che lo sport italiano dovrà chiudere le proprie porte ai tifosi per arginare le possibilità di contagio da Covid 19, poi saranno annunciate anche le modalità di rimborso per i quasi 30 mila abbonati del «Franchi». Servirà il tempo tecnico per capire in che direzione muoversi, poi attraverso i propri canali ufficiali la Fiorentina comunicherà in che maniera risarcire i propri tifosi per il periodo in cui lo stadio sarà costretto a restare con gli spalti vuoti. In questo mese, salvo altri cambi di programma al momento non preventivabili, per quanto riguarda gli abbonati i viola giocheranno in casa due gare, quella contro il Brescia la prossima settimana e quella del 5 aprile contro il Sassuolo (nel mezzo ci sarà la sosta per le Nazionali): di fatto il primo match che potrebbe tornare a vedere lo stadio colorato diventerebbe proprio questo, contro i neroverdi emiliani. Sempre che non si debba assistere ad una proroga del decreto legge varato ieri. Joe Barone, il direttore generale del club, lo ha detto anche ieri uscendo dall’ incontro nella sede del Coni: «La salute dei tifosi viene prima di tutto». La Fiorentina, insomma, non ha avuto bisogno dell’ invito del Codacons – pronto a mettersi subito in azione – a procedere col rimborso del rateo che non potrà essere sfruttato o dei biglietti che erano stati acquistati (per esempio il centinaio di tagliandi che erano stati comprati prima dell’ annuncio della gara a porte chiuse poi rinviata lo scorso fine settimana). Il risarcimento, secondo quanto scritto nelle condizioni generali d’ acquisto degli abbonamenti per la stagione in corso, sarebbe scattato anche nel caso di chiusura di un settore dello stadio (nei limiti del rispetto del codice di giustizia sportiva della Figc): adesso c’ è da capire in che modo si procederà, ma è i viola sono pronti ad entrare subito in azione. © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox